Pubblicata la nuova versione 3.10.0 di Bilancio, Novità sulla modulistica del nuovo regolamento (D.I. n. 129 del 28/8/2018 in G.U. n. 267 del 16/ 11/2018)

Come oramai noto il nuovo regolamento contabile sarà applicabile già dall’anno finanziario 2019 . La nuova modulistica dei modelli di bilancio (previsione-gestione e consuntivo) è stata inviata via email alle scuole con nota n. 25674 del 20 dicembre 2018 . Stiamo lavorando alla modulistica ovvero alle stampe , e riusciremo a rilasciare al più presto un aggiornamento che consente per lo meno di aprire/riaprire il 2019 con la struttura ministeriale. L’attuale aggiornamento prevede già la nuova struttura ma necessita ancora dei raccordi per i residui quindi e’ preferibile aspettare prima di aprire l’anno 2019.

Per le scuole che avevano redatto il programma annuale sarà necessario che effettuino tutte le stampe in modo da essere pronti a ridigitare programma annuale e schede finanziarie 2019 . In fondo non cambia il modus operandi della gestione finanziaria ma solamente il fatto che i tipi spesa sono “diversi” e la necessità di ricreare i progetti come sottovoci dei 5 raggruppamenti/destinazioni previsti nella struttura uscite oltre alla suddivisione delle voci di entrata in modo piu’ specifico.

Elenco Migliorie apportate:

  • In emissione mandato /reversali nel caso di esenzione bollo viene preimpostata di default la causale di esenzione bollo, resta comunque modificabile.
  • In emissione reversali preimpostata per default la modalità di incasso regolarizzazione.
  • Aggiunta la possibilità sugli impegni contemporanei non collegati ad alcun mandato di renderli manuali. La procedura va usata in caso si riscontrino impegni automatici da eliminare.
  • Aggiunta una stampa personalizzabile sul mandato con il nome di Dichiarazione di Conformità che riporta i dati del mandato e potrà essere personalizzata e conservata per ogni mandato.
  • Aggiunta una stampa personalizzabile sulle fatture con il nome di Certificato regolare fornitura che riporta i dati della fattura e potrà essere personalizzata e conservata per ogni fattura.
  • Eliminato il blocco in fase di estrazione del file da inviare alla PCC in presenza di molte fatture
  • Eliminato il blocco in fase di creazione impegno per iva nel caso in cui non era mai stato definito il creditore di default (agenzia delle entrate)

Per ulteriori dettagli, si raccomanda la lettura del leggimi di versione

Staff Assistenza